Illustration Il Patto diventa globale

Il Patto dei Sindaci fu lanciato nel 2008 in Europa con l’obiettivo di riunire gli enti locali impegnati su base volontaria a raggiungere e superare gli obiettivi comunitari in materia di clima ed energia.

L’iniziativa ha rappresentato il primo tipo di movimento dal basso a tutela del clima e dell’energia ed è andato oltre tutte le aspettative.

L’iniziativa riunisce, attualmente, oltre 7,000 enti locali e regionali in 57 paesi in tutto il mondo che possono sfruttare la forza di un movimento multi-stakeholder a livello mondiale e il supporto tecnico e metodologico offerto da diversi uffici dedicati.

Il Patto Globale dei Sindaci - che sarà lanciato il 1° gennaio 2017 - metterà a frutto l’esperienza maturata in Europa negli otto anni passati e svilupperà i fattori chiave di successo di questa iniziativa: la sua governance dal basso, il suo livello di cooperazione multilivello e il modello basato sul contesto per definire l’azione.

Per ulteriori informazioni sul Patto Globale dei Sindaci per il Clima & l’Energia, si prega di consultare la sezione FAQ o di mettersi in contatto con gli Help desk regionali del Patto:
- Help desk centrale (UE): info@eumayors.eu
- Help desk per il Partenariato orientale (CoMO Est): info-east@eumayors.eu
- Help desk per il Mediterraneo Meridionale (CES-MED): info-south@eumayors.eu
- Help desk per l’Africa sub-sahariana (CoMO-SSA): helpdesk@comssa.org

La storia di successo del Patto dei Sindaci

Scorrere verso il basso per scoprire le tappe fondamentali e i successi del Patto dei Sindaci da quando è stato lanciato!

2008

© foto Nathalie Nizette

Il Patto dei Sindaci fu lanciato dalla Commissione Europea nel 2008, con l’obiettivo di coinvolgere e sostenere i sindaci ad impegnarsi per raggiungere gli obiettivi climatici ed energetici dell’UE.

2011

© foto Anna Zenzina

Il successo dell’iniziativa è andato rapidamente oltre le aspettative attraendo nuovi enti locali e regionali in Europa ed oltre. Il Patto dei Sindaci raccoglieva già 2,000 città ad ottobre 2010 il che incoraggiò la Commissione Europea a sviluppare un’iniziativa simile nei paesi del Partenariato orientale dell’UE. L’iniziativa del Patto dei Sindaci orientale iniziò nel 2011 e ora è attiva in Bielorussia, Ucraina, Moldavia, Armenia, Georgia e Azerbaigian.

www.soglasheniemerov.eu | info-east@eumayors.eu

2012

© foto Human Dynamics

Nel 2012 la Commissione Europea ha esteso l’iniziativa del Patto dei Sindaci alla regione meridionale del vicinato europeo con il progetto CES-MED. “Energia più pulita - Salvare le città del mediterraneo” (CES-MED) che supporta le città nell’adesione al Patto dei Sindaci e nell’adozione di politiche di sviluppo sostenibili ed ambiziose. L’Ufficio CES-MED opera in Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Marocco, Palestina e Tunisia.

www.ces-med.eu | info-south@eumayors.eu

2014

© foto Erik Luntang

La Commissione Europea ha lanciato l’iniziativa Mayors Adapt. Basata sui medesimi principi del Patto dei Sindaci e focalizzata sull’adattamento al cambiamento climatico. Il Mayors Adapt invita le amministrazioni locali a dimostrare leadership nell’adattamento, e li sostiene nello sviluppo e attuazione di strategie di adattamento locali.

mayors-adapt.eu

2015

© foto Nathalie Nizette

Il Patto dei Sindaci e il Mayors Adapt si sono ufficialmente uniti, in occasione di una cerimonia tenutasi il 15 ottobre 2015 presso il Parlamento Europeo. Il nuovo Patto dei Sindaci per il Clima & l’Energia - gli obiettivi e la direzione del quale furono definiti con le città attraverso un processo di consultazione - è più ambizioso e più ampio: le città firmatarie ora si impegnano a sostenere attivamente l’attuazione dell’obiettivo comunitario di riduzione dei gas serra del 40% entro il 2030 e decidono di adottare un approccio integrato per la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici e per garantire accesso a un’energia sicura e sostenibile e alla portata di tutti.

Per ulteriori informazioni sul Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia.

© foto xxx

Durante il vertice sul clima a Parigi un paio di settimane più tardi, il vicepresidente della Commissione UE Maroš Šefčovič ha annunciato l’estensione geografica del Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia, con nuovi uffici regionali da istituire in Africa sub-sahariana, Nord e Sud America, Giappone, India, Cina e Sud-Est asiatico.

2016

© foto epp

A giugno 2016 il Patto dei Sindaci è entrato in una nuova importante fase della sua storia quando ha scelto di unire le forze con un’altra iniziativa cittadina, il Patto dei Comuni. Il Patto Globale dei Sindaci per il Clima e l’Energia conseguente a questa fusione - sarà lanciato ufficialmente nel gennaio 2017 - e diventerà il movimento più ampio di governi locali impegnati a superare i propri obiettivi nazionali in materia di clima ed energia. Pienamente in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e con i principi di Giustizia climatica, il Patto Globale dei Sindaci affronterà tre questioni chiave: la mitigazione del cambiamento climatico, l’adattamento agli effetti avversi del cambiamento climatico e l’accesso ad un’energia sicura, pulita e accessibile.

Nel frattempo, il Patto dei Sindaci ha continuato la sua estensione globale con il lancio dell’Ufficio del Patto dei Sindaci per l’Africa sub-sahariana.

helpdesk@comssa.org|

2017




Gennaio 2017 segnerà il lancio ufficiale del Patto Globale dei Sindaci per il Clima e l’Energia. Questo nuovo movimento globale del Patto offrirà ai leader locali una voce più forte nella politica e nell’azione internazionale sul clima con conseguenze collettive a livello globale.

Nel primo trimestre del 2017, saranno aperti uffici regionali del Patto in Nord America, America Latina, Caraibi, in Cina, nel sud-est asiatico, in India e in Giappone a completamento di quelli esistenti.

info@eumayors.eu

Twitter
Per scambi
tramite cellulare
Facebook
Per diventare fan
of the Covenant page
Newsletter
Per iscriversi alla
newsletter mensile
Rss feeds
Per ricevere le novità
in tempo reale
Con il sostegno politico della Commissione europea Con il sostegno politico della Commissione europea. Sito web coordinato dall'Ufficio del Patto.
News | Agenda | Mappa del sito | Help RSS | Crediti | Avvisi legali